2008 anno del dialogo interculturale

L’Unione Europea ha dichiarato il 2008 “Anno del dialogo interculturale”. L’iniziativa si ispira ai principi fondamentali dell’Unione enunciati dal Trattato istitutivo della Comunità Europea e dalla Carta dei diritti fondamentali dell’Unione, che pongono l’accento sul rispetto e sulla promozione della diversità culturale.
L’Anno Europeo del Dialogo Interculturale sarà l’espressione attiva dell’impatto della nuova agenda europea per la cultura, nel cui ambito la promozione del dialogo fra le diversità culturali rappresenta uno degli obiettivi principali.
In questa prospettiva, il dialogo interculturale è inteso come un processo attraverso il quale quanti vivono nelle nostre città europee possono migliorare la propria capacità di adattarsi ad un ambiente più aperto ma anche più complesso dove coesistono identità culturali e credenze diverse.
Per conseguire gli obiettivi dell’Anno europeo saranno realizzate manifestazioni e iniziative miranti a promuovere il dialogo interculturale per porre in rilievo le esperienze sul tema. Sono previste, oltre a campagne d’informazione e di sensibilizzazione, iniziative a livello nazionale e regionale, con specifico riferimento all’educazione civica ed alla percezione dell’altro nella sua differenza.
In occasione del 2008 Anno del Dialogo Interculturale, lanciato a livello cittadino dalla manifestazione tenutasi al PalaRuffini il 14 dicembre scorso, la Città di Torino ha intenzione di promuovere una campagna di comunicazione volta a valorizzare il ricco e variegato insieme di attività, iniziative e progetti che nella nostra città sono realizzati, da associazioni, da gruppi di cittadini, da Enti e da Istituzioni.
Parallelamente, si intende costruire, con il concorso di tutti coloro che sono disponibili, un calendario di iniziative che – in occasione del 2008 Anno del Dialogo Interculturale – serva a promuovere nuove opportunità di dialogo tra tutti i cittadini di Torino.
Per la segnalazione delle iniziative del primo semestre (o successive se già calendarizzate) la scadenza è il 29 febbraio e il30 maggio per quelle del secondo semestre.
Le iniziative già programmate per questo mese e per marzo, ai fini della loro promozione con la newsletter “Torino Plurale”, devono invece essere segnalate entro il 17 febbraio.

Settore Integrazione Città di Torino
Via Corte d’Appello 16 10122 Torino
tel info +390114431190; +390114431190;
fax 011 4431188
giuliotaurisano@comune.torino.it

Numero di visite per questo post: 1172

Rispondi

  • Facebook
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: