Festival Africano

 Dialogo interculturale tra Africa e Europa- Seconda Edizione del festival- 4 – 27 giugno 2008

GIOVEDI 12/06/2008 ORE 16.30
AUDITORIUM di Provincia di Torino
“Letteratura postcoloniale”
Incontro con:
Igiaba Scego(Somalia), T.F. Brhan (Eritrea), Cristina Ubax Ali Farah (Somalia)
Igiaba Scego Somala di origine, italiana per vocazione”, così si definisce , Laureata in Letterature Straniere presso la Sapienza di Roma, divide il suo tempo fra la scrittura e la ricerca (dottorato in Pedagogia all’Università Roma Tre. Nel 2003 vince il premio Eks&Tra di scrittori migranti con il suo racconto Salsiccia
Ubah Cristina Ali Farah“Essere donna, multiculturale, multietnica vuol dire avere una sensibilità diversa ma non sentirsi diversa”
Ali Farah, Nata a Verona nel 1973 da padre somalo e madre italiana, spesso parla della condizione delle donne del suo paese paterno, raccontando le difficoltà e le sfide poste dalla modernità che si inserisce in una tradizione ricca e ancora vivissima.
Tesfai Fuzum Brhan Abraham nato nel 1969 a Zaghir, in Eritrea. In Italia dal 1983, laureato in filofosia all’università di Firenze, vive e lavora a Prato. Poeta e scrittore, ha pubblicato le racconte di poesie L’ombra del poeta (Edizioni Mauro Baroni, 1997) e Macchie della pietra (Morgana Edizioni, 2002).
INFORMAZIONI
contatti:Dorcas Mpemba africa@arcitorino.it Ufficio Stampa Arci Torino –Telefono: 011.56.13.113
www.arcitorino.it/africa

Numero di visite per questo post: 1326

Rispondi

  • Facebook
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: