A.M.M.I., presente a Human Rights Education Youth Network Budapest, la study session sul radicalismo e la discriminazione

facebooktwittergoogle_pluspinterestmailby feather

L’Associazione Multietnica dei Mediatori Interculturali (A.M.M.I.) è presente alla  study session sul radicalismo, estremismo e sulla discriminazione, organizzata in questo periodo da  HYERN (Human Rights Education Youth Network), a Budapest.

E’ stata una settimana intensa di lavori e discussioni sulle possibilità  di implementare delle azioni sulle tematiche sopra citate. Un numero di 30 operatori del sociale provenienti da dieci paesei diversi si confrontano con le problematiche e condividono sfide future, aquistando mano a mano cosapevolezza sulle modalità e le contestualizzazioni dei vari aspetti di quello che è estremismo, radicalismo e la discriminazione.

Nell’occasione delle presentazioni progetti, ha riscosso un grosso successo il progetto realizato dall’Associazione A.M.M.I. e GIOSEF UNITO, in collaborazione con gli omologhi marocchini nell’ambito delle attività delle vitime contro le discriminazioni.

Numero di visite per questo post: 367

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

  • Facebook