Consulta per i problemi degli stranieri immigrati e delle loro famiglie

Con Decreto del Presidente del Consiglio del 9 novembre 2007 è stata costituita presso il Ministero della Solidarietà Sociale la Consulta per i problemi degli stranieri immigrati e delle loro famiglie, prevista all’art 42 del Testo unico sull’immigrazione e dal Regolamento attuativo 394/99.
La Consulta, presieduta dal Ministro Paolo Ferrero e composta da 72 membri, rappresenta la complessità del mondo dell’immigrazione ed ha il compito di monitorare le politiche migratorie, rilevare le criticità ed elaborare proposte per costruire un efficace modello italiano di integrazione dei migranti.
Ne fanno parte rappresentanti delle associazioni italiane e straniere che svolgono attività particolarmente significative nel settore dell’immigrazione, organizzazioni sindacali e datoriali, enti locali, esperti dei Ministeri a vario titolo coinvolti, rappresentanti degli enti di autonomia (Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, ANCI, UPI, Conferenza Unificata), rappresentanti del CNEL, esperti italiani e stranieri dei problemi dell’immigrazione.
Il 19 dicembre 2007, nel corso della sua prima riunione, la Consulta ha deciso di organizzare entro la fine del 2008 la Conferenza nazionale sull’immigrazione, al fine di avviare una discussione complessiva e strategica sul tema.

Per sapere di più

Numero di visite per questo post: 1065

Rispondi

  • Facebook
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: