Consultazione pubblica per meglio destinare i fondi europei per Migrazioni e Asilo

La Commissione Europea lancia una consultazione pubblica aperta ai cittadini, agli addetti ai lavori e ai decisori, sulla destinazione dei fondi da destinare dal 2020 in poi alle questioni legate alle migrazioni e all’asilo. Il modulo di partecipazione si può compilare online fino all’8 marzo prossimo.

ue

La Commissione Europea intende presentare nel 2018, delle “proposte globali per la prossima generazione di programmi finanziari nell’ambito del quadro finanziario pluriennale post-2020, che è il bilancio a lungo termine dell’UE“.

Le proposte che la Commissione vuole presentare dovrebbero permettere all’UE di individuare i veri problemi da affrontare e le soluzioni possibili. Senza ripetere, contraddire o entrare in concorrenza con programmi già esistenti nei singoli Stati membri. “A tal fine sarà necessaria un’attenta valutazione di quel che ha funzionato e di quel che è possibile migliorare in futuro”.

Per raggiungere questo obiettivo, la Commissione ha lanciato varie consultazioni pubbliche per raccogliere proposte e opinioni su come e dove destinare i fondi UE,

L’obiettivo è quello di raccogliere contributi utili alla costruzione dei programmi finanziari post-2020. Le consultazioni sono sotto forma di questionari online che ognuno può compilare (in circa 30′).

Una di queste proposte riguarda i fondi da destinare ai programmi e alle azioni per l’immigrazione e l’asilo.

Per leggere più informazioni e/o compilare il modulo rivolto ai cittadini, ai responsabili e agli addetti che lavorano su migrazioni e asilo.:  cliccare qui.

Fonte: Commissione Europea

 

Numero di visite per questo post: 207

Rispondi

  • Facebook
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: