Corsi gratuiti per diventare mediatori interculturali a Torino, Cuneo e Biella (2016-2017)

facebooktwittergoogle_pluspinterestmailby feather

Iniziano le pre-iscrizioni per il corso di base per i  mediatori interculturali. I corsi sono gratuiti e finanziati dal Fondo Sociale Europeo attraverso la Città Metropolitana di Torino, la Provincia di Cuneo e la Provincia di Biella. 

OBIETTIVO DEL CORSO

Il mediatore interculturale funziona come una “cerniera” tra la persona migrante e il contesto sociale italiano.

La finalità del corso è l’acquisizione di competenze specifiche del mediatore interculturale tra cui:
- facilitazione dell’interrelazione degli stranieri con i servizi e le istituzioni territoriali;
- informazione e orientamento degli stranieri;
- accompagnamento durante il percorso di integrazione degli immigrati/ stranieri
- mediazione linguistica;
- mediazione interculturale: individuazione del bisogno dell’utente; l’analisi del contesto di origine e quello di intervento;
- ideazione di progetti, iniziative e strumenti che favoriscano l’integrazione civica e culturale degli stranieri a livello regionale e nazionale.

SBOCCHI PROFESSIONALI

- Centri di accoglienza e strutture di accoglienza straordinarie per gli stranieri richiedenti  protezione internazionale in Italia;
- Questura, Prefettura, tribunale, carcere, ufficio minori;
- Uffici pubblici statali e dell’amministrazione locale;
- Ospedali, ASL, consultori familiari;
- Scuole;
- Associazioni no profit e organizzazioni umanitarie.

DESTINATARI
Il corso è rivolto ai cittadini stranieri disoccupati o inoccupati. Sono ammessi coloro che hanno la doppia cittadinanza.

MODALITÀ DI AMMISSIONE
L’ammissione consiste in una prova scritta e un colloquio motivazionale.
La prova scritta comprende domande di cultura generale e domande per la valutazione della competenza della lingua italiana (livello B1).
REQUISITI
Diploma di scuola media superiore o laurea, con dichiarazione di valore oppure superamento delle prove di accertamento-accreditamento delle competenze di ingresso per gli IFTS.
DURATA
600 ore di cui 200 di stage
FREQUENZA
La frequenza minima richiesta è di 2/3 del monte ore complessivo.
TITOLO ACQUISITO
Attestato di specializzazione (mediatore interculturale) previo superamento dell’esame finale corso.

INFO E ISCRIZIONI

IUSTO REBAUDENGO TORINO

Piazza Conti Rebaudengo, 22 – Torino. 10155.

Sportello informativo telefonico

Tel. +39 011 2340083

Segreteria didattica

Tel. +39 011 2340083 – Fax. +39 011 2304044

http://www.ius.to/jupgrade/index.php/formazione/mediatore-interculturale

En. A.I.P. TORINO

Via Del Ridotto n. 5 – 10147 Torino (TO)
tel.  011/2179800 – Fax. 011/2179899

http://www.enaip.piemonte.it/atlantis_sg/index.php

A.F.P. CUNEO

Corso Garibaldi, 13 – 12100 Cuneo
tel 0171/64479-693605 – fax 0171/64479
http://www.afpdronero.it/index.php?module=courses&method=detail&id=100035

En.A.I.P. BIELLA
Via Coda 37, CHIAVAZZA
tel. 0152. 523.339
http://www.enaip.piemonte.it/atlantis_sg/index.php

 

Numero di visite per questo post: 7159

Ultimi commenti
  1. Hakouma ali

    Ciao sono con( AMMI) vorrei fare corso di mediatore interculturale

  2. moussa

    Anchio sono a roma come posso participare il corso di mediatore? 3772316944 moussa
    Grazie

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

  • Facebook