Corsi gratuiti per diventare mediatori interculturali a Torino, Cuneo e Biella (2016-2017)

facebooktwittergoogle_pluspinterestmailby feather

Iniziano le pre-iscrizioni per il corso di base per i  mediatori interculturali. I corsi sono gratuiti e finanziati dal Fondo Sociale Europeo attraverso la Città Metropolitana di Torino, la Provincia di Cuneo e la Provincia di Biella. 

OBIETTIVO DEL CORSO

Il mediatore interculturale funziona come una “cerniera” tra la persona migrante e il contesto sociale italiano.

La finalità del corso è l’acquisizione di competenze specifiche del mediatore interculturale tra cui:
- facilitazione dell’interrelazione degli stranieri con i servizi e le istituzioni territoriali;
- informazione e orientamento degli stranieri;
- accompagnamento durante il percorso di integrazione degli immigrati/ stranieri
- mediazione linguistica;
- mediazione interculturale: individuazione del bisogno dell’utente; l’analisi del contesto di origine e quello di intervento;
- ideazione di progetti, iniziative e strumenti che favoriscano l’integrazione civica e culturale degli stranieri a livello regionale e nazionale.

SBOCCHI PROFESSIONALI

- Centri di accoglienza e strutture di accoglienza straordinarie per gli stranieri richiedenti  protezione internazionale in Italia;
- Questura, Prefettura, tribunale, carcere, ufficio minori;
- Uffici pubblici statali e dell’amministrazione locale;
- Ospedali, ASL, consultori familiari;
- Scuole;
- Associazioni no profit e organizzazioni umanitarie.

DESTINATARI
Il corso è rivolto ai cittadini stranieri disoccupati o inoccupati. Sono ammessi coloro che hanno la doppia cittadinanza.

MODALITÀ DI AMMISSIONE
L’ammissione consiste in una prova scritta e un colloquio motivazionale.
La prova scritta comprende domande di cultura generale e domande per la valutazione della competenza della lingua italiana (livello B1).
REQUISITI
Diploma di scuola media superiore o laurea, con dichiarazione di valore oppure superamento delle prove di accertamento-accreditamento delle competenze di ingresso per gli IFTS.
DURATA
600 ore di cui 200 di stage
FREQUENZA
La frequenza minima richiesta è di 2/3 del monte ore complessivo.
TITOLO ACQUISITO
Attestato di specializzazione (mediatore interculturale) previo superamento dell’esame finale corso.

INFO E ISCRIZIONI

IUSTO REBAUDENGO TORINO

Piazza Conti Rebaudengo, 22 – Torino. 10155.

Sportello informativo telefonico

Tel. +39 011 2340083

Segreteria didattica

Tel. +39 011 2340083 – Fax. +39 011 2304044

http://www.ius.to/jupgrade/index.php/formazione/mediatore-interculturale

En. A.I.P. TORINO

Via Del Ridotto n. 5 – 10147 Torino (TO)
tel.  011/2179800 – Fax. 011/2179899

http://www.enaip.piemonte.it/atlantis_sg/index.php

A.F.P. CUNEO

Corso Garibaldi, 13 – 12100 Cuneo
tel 0171/64479-693605 – fax 0171/64479
http://www.afpdronero.it/index.php?module=courses&method=detail&id=100035

En.A.I.P. BIELLA
Via Coda 37, CHIAVAZZA
tel. 0152. 523.339
http://www.enaip.piemonte.it/atlantis_sg/index.php

 

Numero di visite per questo post: 9687

Ultimi commenti
  1. Hakouma ali

    Ciao sono con( AMMI) vorrei fare corso di mediatore interculturale

  2. moussa

    Anchio sono a roma come posso participare il corso di mediatore? 3772316944 moussa
    Grazie

  3. Kelly

    Salve, vorrei maggiori informazioni per il corso di mediatore. Grazie

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

  • Facebook