Elenco comunale Mediatori Interculturali. A che punto siamo a Torino?

L’associazione A.M.M.I. si batte ormai da anni per il riconoscimento formale del mediatore come figura professionale tramite la creazione di un elenco di nominativi dei professionisti che operano sul territorio torinese, come già fatto da altri comuni (ad esempio Roma) e province italiani (ad esempio Asti e Alessandria).

Ciò ci consentirebbe, fra le altre cose, di avere maggiori garanzie e tutele nell’esercizio della nostra professione, con il riconoscimento di requisiti specifici, una maggiore visibilità e il vincolo da parte delle cooperative che vincono l’appalto per un determinato progetto di competenza comunale ad affidarne l’incarico ai professionisti presenti nell’elenco.
Il progetto Puzzled By Policy, cui il Comune di Torino partecipa come partner, segue una logica di e-democracy: i cittadini fanno le loro richieste a livello locale a un’istituzione, che in tal modo possiede uno strumento in più per comprendere quali ne siano le reali necessità.

È dunque il momento di far valere questa nostra richiesta e muovere un passo importante in aiuto della professione; vi chiedo dunque di partecipare al dibattito facendo sentire la vostra voce e sostenendo tale riconoscimento, che ci vede tutti direttamente coinvolti.

È importante seguire il dibattito e dire la vostra al seguente link:
http://join.puzzledbypolicy.eu/it-IT/udebatediscussion.aspx?Thread=192

Numero di visite per questo post: 4459

Rispondi

  • Facebook
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: