Genitori & Figli – Sguardi familiari sul mondo

Gruppo Abele informa ;

Martedi 20 novembre 2007, ore 21.00 in Corso Trapani 91/B si parla di Maghreb;

Con la presente vi informiamo che il 20 novembre 2007, nell’ambito dell’iniziativa “Siamo aperti il martedì”, organizzata dal Gruppo Abele e rivolta a genitori e figli, avrà luogo alle ore 21.00il sesto appuntamento del nuovo ciclo di incontri (2 ottobre – 11 dicembre 2007) dal titolo “Sguardi familiari sul mondo”, tenuto dalla mediatrice culturale Sara Hanna, del Centro Interculturale delleDonne Alma Mater.Il Marocco fa parte dell’area del Magreb (in arabo al-Maghrib “L’Occidente”) e si intendel’area più a ovest del Nordafrica che si affaccia sul mar Mediterraneo.La prima nazionalità di residenti stranieri a Torino (extraUE; fonte Ufficio StatisticaComune di Torino) è il Marocco con 15.597 persone residenti di cui 3.844 sono bambini/e oragazzi/e sotto i 18 anni. Ed è per questo che il nostro percorso di conoscenza/incontro con le famiglie di migranti inizia proprio da questo territorio. Abbiamo chiesto a Sara Hanna, mediatrice culturale del Centro Interculturale delle DonneAlma Mater e coordinatrice del gruppo salute, di accompagnarci in una riflessione che abbracci il tema della diversità culturale e di come questa possa essere affrontata con i figli, per poterli accompagnare ad un incontro, convivenza, riconoscimento di quelle culture, diverse dalla propria, perché sappiano interpretare e valorizzare la diversità come un bene prezioso e arricchente. Ecco alcuni degli argomenti che verranno affrontati nel corso della serata:

– il significato di famiglia nel Paese nativo: i ruoli, l’organizzazione, la cura dei figli, il rapporto con i parenti;

– quale significato può avere per una famiglia il progetto migratorio, il ri-organizzarsi qui, in una città come Torino;

– come le famiglie trovano le risorse per affrontare le difficoltà e che cosa riescono aconservare del loro patrimonio culturale;

– com’è affrontato il ricongiungimento con il coniuge o con i figli e il confronto conl’adolescenza dei figli cresciuti in un Paese che propone un modello di cultura differente da quello proposto all’interno della famiglia di origine. In questi martedì sera il Gruppo Abele, nella Fabbrica delle “e”, propone alle famiglie uno spazio d’incontro, di riflessione, di discussione e di convivialità. Alle 19,30, chi lo desidera, potrà cenare insieme a noi (prenotando entro il venerdì precedente al numero telefonico 011 3841083, o e-mail genitoriefigli@gruppoabele.org.)

Alle 21.00 ci sarà l’incontro con Sara Hanna.Una parte importante della serata è l’offerta di spazi e occasioni di gioco per i bambini e le bambine tra i 3 e i 10 anni, insieme alla proposta di laboratori e momenti di riflessione ai ragazzi edalle ragazze più grandi (11 – 14 anni). Per i più grandi è previsto un laboratorio video, per i bambini/e dai 7 ai 10 anni un grande gioco e per i più piccoli giochi e psicomotricità.

Associazione Gruppo Abele Onlus
Progetto “Genitori&Figli”
Corso Trapani 91/B – 10141 Torino
Tel. 011 3841083
E-mail: genitoriefigli@gruppoabele.org
http://www.gruppoabele.org/Index.aspx?idmenu=2332

Numero di visite per questo post: 1040

Rispondi

  • Facebook
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: