Min.Lavoro: comunicazioni obbligatorie per l’assunzione di lavoratori non comunitari in Italia

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, con la nota prot. n. 4773 del 28 novembre 2011, informa che, a partire dal 15 novembre 2011, tutti i datori di lavoro che assumono un lavoratore non comunitario regolarmente soggiornante in Italia non dovranno più compilare il “modello Q”, ma assolveranno gli obblighi previsti dall’art. 36 bis del Regolamento di attuazione del Testo Unico sull’Immigrazione inviando il modello “Unificato Lav” nei tempi previsti dalla Legge n. 296 del 27 dicembre 2006, ovvero entro le ore 24 del giorno antecedente all’assunzione.

La nota ministeriale identifica anche gli ambiti di applicazione più specifici di tale semplificazione, quali i rapporti di lavoro domestico e tutti quei rapporti “speciali” per il quali il legislatore ha previsto periodi diversi per la comunicazione di assunzione.

 

Numero di visite per questo post: 2044

Ultimi commenti
  1. Commercialista Milano

    Mi sembra una buona cosa che si vada verso una semplificazione in tutti i settori, ottima cosa davvero. Franca

Rispondi

  • Facebook
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: