Ordine degli Psicologi del Piemonte: migranti, istituzioni e servizi

            Giornata di studio multidisciplinare. Iscrizioni entro il 20.11.2013

 L’ Ordine degli Psicologi della Regione Piemonte organizza sabato 23 novembre 2013(h.8.30-18.30), presso Sermig- Arsenale della Pace a Torino in via Borgo Dora 61, la giornata di studio multidisciplinare dal titolo: Famiglie migranti, Istituzioni e Servizi: uno spazio per l’incontro

 

Questo  è un evento ECM (per psicologi- 4 crediti e per assistenti sociali -7 crediti),  ed è promosso dal gruppo di lavoro dell’Ordine degli Psicologi del Piemonte, si propone di dare voce ai differenti attori che compongono il quadro della relazione con le famiglie migranti. Una mattina di riflessioni e un pomeriggio di gruppi di discussione nei quali i partecipanti porteranno il loro contributo di esperienze professionali.

Le esperienze di intervento rivolto ai migranti, compiute dagli operatori dei Servizi socio-sanitari e dagli psicologi che collaborano con il Tribunale, hanno messo a fuoco negli ultimi anni una vasta area di complessità. Alcuni elementi cruciali, quali il diverso universo simbolico e comportamentale a cui riferirsi con le famiglie migranti, per esempio nella relazione di coppia e in quella con i figli; le differenti modalità educative; gli effetti della fragilità sociale, generano sovente una distorsione nell’osservazione delle specificità individuali e delle dinamiche intersoggettive.

Il nodo relazionale che unisce l’operatore al migrante è intessuto delle difficoltà di un incontro che genera sempre ansia e difese. Sembra necessario dotarsi di strumenti per dipanare e distinguere i fattori legati al percorso migratorio, ai suoi traumi ed alle difficoltà di adattamento, da quelli connessi alle conflittualità familiari o alle reazioni soggettive, anche quelle psicopatologiche.

Una delle risposte a questa complessità delineata può essere la possibilità di ampliare lo sguardo fino a raggiungere le esperienze limitrofe a quelle degli psicologi e congiungerle in una percezione del fenomeno aperta a molteplici punti di vista.

Il lavoro dei Giudici, degli Avvocati, quello degli operatori sociali, i diversi metodi e strumenti, possono incontrarsi con le osservazioni psicologiche e generare un terreno di scambi al cui centro risiedono i punti problematici e critici dell’incontro con lo straniero.

Questi punti critici si specificano nei momenti e modi che accompagnano il viaggio dei migranti all’interno delle nostre Istituzioni e si concretizzano in alcuni aspetti che abbiamo ritenuto emblematici delle difficoltà che si incontrano:

• Cosa si osserva quando si osserva una famiglia migrante.

• Quali strumenti metodologici permettono di tenere conto delle distorsioni generate dalle differenze culturali.

 

mattino

8.30 Registrazione partecipanti

9.00 Presentazione: Patrizia Cavani

9.30 Introduzione: Gruppo di lavoro

10.00 Modelli di genitorialità Simona Tagliani

10.30 I luoghi dell’incontro:
Interventi di rete.L. Gastaldi.
Rapporti fra Servizi. R. Remedi.

Luoghi Neutri. V. Raimondi.

11.30 coffee break

L’incontro istituzionale:

11.45 Cesare Castellani, Tribunale di Torino

12.05 Dante Cibinel, Tribunale Minorenni

12.25 Sveva Insabato, Avvocato

12.45 pausa pranzo

 

pomeriggio

14.30. Gruppi di discussione

(partecipazione su iscrizione):

1. Gli strumenti per l’intervento psico sociale.

2. Gli strumenti per la presa in carico terapeutica.

3. La mediazione culturale: limiti e aspettative.

4. Gli strumenti per la valutazione forense

5. L’osservazione delle diversità culturali:

Visione e discussione di documentari etnografici. Alejandra Carreño Calderón

6. Gruppo di Role playing sull’incontro tra operatori e migranti.

17.00 Tavola rotonda: Presentazione e discussione del lavoro nei gruppi.

18.00 Chiusura dei lavori.

 

Relatori e moderatori

Cesare Castellani, Corte d’Appello Tribunale di Torino.

Alejandra Carreño Calderón, Università Torino.

Patrizia Cavani, Ordine Psicologi

Dante Cibinel, Tribunale Minorenni

Lara Gastaldi, Serv. Sociali, C.7.TO

Sveva Insabato, Avvocato, Torino.

Vilma Raimondi, già funzionario Serv. Sociali, TO.

Roberta Remedi, Mamre, Torino.

Simona Taliani, Università Torino.

 

Gruppo di lavoro, Ordine degli Psicologi, Regione Piemonte:

Laura Apostolo

Chiara Chevallard

Viola Galleano

Annamaria Midolo

Nadia Narcisi

Carola Palazzi Trivelli

Daniele Pallone

Miranda Ralli

Maria Serena Schiva

Manuela Tartari

Silvia Torresin

ISCRIZIONE:

La partecipazione è gratuita, e l’iscrizione è obbligatoria e va scelto il gruppo di discussione pomeridiano cui si intende partecipare

Evento ECM

Psicologi 4 crediti

Assistenti Sociali 7 crediti

I partecipanti sono tenuti ad inviare l’iscrizione entro il 20.11.2013 alla segreteria organizzativa.

Il modulo di iscrizione si trova sul sito: www.ordinepsicologi.piemonte.it

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

Dott.sa Silvia Torresin

Numero di visite per questo post: 10138

Rispondi

  • Facebook
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: