Roma: tre sportelli per favorire l’autoimprenditoria degli stranieri.

Immigrazioneoggi – Presentato il progetto “Nuove energie per nuove imprese” di Bic Lazio e Camera di Commercio di Roma.
Ha preso il via venerdì scorso il progetto “Nuove energie per nuove imprese” realizzato dalla Bic Lazio (Business innovation centre) e dalla Camera di Commercio di Roma.
L’iniziativa – che prevede l’apertura al pubblico di tre nuovi sportelli dedicati allo start up d’impresa – è stata presentata  nell’ambito del convegno ‘Immigrazione e autoimprenditorialità’ e si rivolge ai giovani, alle donne e agli immigrati che intendono avviare una nuova attività imprenditoriale nella provincia di Roma.
“Abbiamo pensato – ha sottolineato il presidente di Bic Lazio, Enrico D’Agostino – che fosse importante rivolgerci a coloro che incontrano le maggiori difficoltà nel realizzare i loro progetti imprenditoriali, proprio perché rappresentano risorse dalle potenzialità ancora inespresse”.
Gli sportelli informeranno gli aspiranti imprenditori sugli strumenti di sostegno all’avvio d’impresa per “accompagnarli nella fase di consolidamento della propria attività con l’obiettivo di favorire la nascita di nuove realtà in grado di operare con successo sul mercato”.
Il progetto prevede anche la collaborazione dell’Organizzazione internazionale delle migrazioni (OIM) per formare gli operatori sulle competenze necessarie in termini di mediazione culturale, per supportare al meglio gli imprenditori immigrati nella realizzazione delle proprie idee.
(Al. Col.)

Numero di visite per questo post: 2533

Rispondi

  • Facebook
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: