Torino: Corso gratuito per Mediatore Interculturale al SSF Rebaudengo (2012)

Corso di Formazione Professionale Gratuito di  Mediatori Interculturali per cittadini stranieri,  finanziato dalla Provincia di Torino. L’inizio del corso è previsto per il 14 gennaio 2013.

La prova d’ingresso comprende una prova scritta ed un colloquio attitudinale e motivazionale. E’ inoltre prevista una prova di accertamento della conoscenza della lingua italiana
Il mediatore interculturale svolge attività di collegamento tra le culture straniere e le strutture, i servizi e le istituzioni locali e nazionali collaborando alla ricerca di risposte alle esigenze di integrazione degli immigrati.

Sbocchi professionali
Presta la propria opera presso strutture e servizi, sia pubblici che privati (ASL, ospedali, consultori, scuole, centri di accoglienza, servizi socio assistenziali, carceri, uffici pubblici sia statali che dell’amministrazione locale ecc.)
Collabora con gli operatori dei servizi pubblici e privati affiancandoli nello svolgimento delle loro attività e partecipando alla programmazione degli interventi al fine di garantirne l’efficacia.

Destinatari e prerequisiti
Cittadini stranieri disoccupati o inoccupati con Diploma di scuola media superiore o laurea.  Ove il titolo di studio sia stato conseguito nel paese di origine, i candidati dovranno esibire il certificato tradotto in italiano ed asseverato. Sono ammessi coloro che hanno la doppia cittadinanza.

Modalità di selezione
La prova d’ingresso comprende una prova scritta ed un colloquio attitudinale e motivazionale. E’ inoltre prevista una prova di accertamento della conoscenza della lingua italiana.

La prova d’ingresso  comprende:

Colloquio motivazionale
Test psico-attitudinale
Test linguistico

Con i risultati delle tre prove verrà prodotta la graduatoria di ammissione al corso (si ammettono tutti i soggetti che superano il livello minimo e, in caso di eccesso di domande rispetto ai posti disponibili, si da priorità a chi ha ottenuto valutazioni migliori).

La selezione avverrà l’8 gennaio 2013 dalle 9.30 alle 13.00 – aula 30/35, II piano.

Obiettivi formativi
Il mediatore interculturale svolge attività di collegamento tra le culture straniere e le strutture, i servizi e le istituzioni locali e nazionali collaborando alla ricerca di risposte alle esigenze di integrazione degli immigrati.

Al termine del corso il candidato sarà in grado di:

-Valorizzare le identità dei singoli nel rispetto delle differenze
-Individuare vincoli e opportunità dei contesti interculturali
-Favorire contesti di collaborazione/integrazione
-Relazionarsi con i servizi

-Coinvolgere l’utente straniero e i soggetti autoctoni
-Sostenere l’interlocutore nel processo di integrazione interculturale
-Partecipare alla programmazione degli interventi rivolti ad immigrati/autoctoni

Struttura didattica
Anno formativo 2012/13
600 ore totali,  suddivise in 200 tirocinio e 400 ore di lezione frontale.
FASE INTEGRATIVA
Accoglienza e orientamento
Preparazione e rielaborazione stage
Pari opportunità ed elementi per la sostenibilità

FASE PROFESSIONALE
L’utente straniero e i soggetti autoctoni
Il processo di integrazione interculturale
Rinforzo delle competenze linguistiche – italiano
La programmazione degli interventi rivolti ad immigrati/autoctoni
Tecnologie informatiche

Frequenza
La frequenza minima richiesta è di 2/3 del monte ore complessivo.

  • Durata:da gennaio a giugno 2013.
  • Prima trance di lezioni: dal 14 gennaio al 27 marzo.
  • Stage in azienda: dal 3 aprile al 29 maggio.
  • Seconda trance di lezioni: 30 maggio al 21 giugno.
  •  Le date previste per gli esami: sono il 26 e 27 giugno 2013.
  • Orari: lun. 9-13/ 13.45-15.45; da mart. a ven. 9.00-14.00.

Metodologia
Le modalità formative utilizzate sono l’interazione di lezioni teoriche con l’utilizzo di metodologie attive e partecipative, tecniche di animazione di gruppo, analisi di casi e discussioni in forma assembleare.

Certificazione finale
Al termine del corso, gli allievi che avranno frequentato almeno i 2/3 del monte ore complessivo e previo superamento dell’esame finale, ai sensi della Legge Nazionale 845/78 e della Legge Regionale 63/95, verrà rilasciato dalla Provincia l’attestato di Specializzazione valido per l’inserimento lavorativo, comprensivo di allegato contenente l’indicazione delle competenze acquisite

Sede
Il corso si svolgerà presso la SSF, Piazza Conti di Rebaudengo 22, Torino.
Segreteria Didattica SSF
P.zza Rebaudengo, 22 – 10155 Torino
Tel.:  +39 011 2340083
Fax: +39 011 2304044
E-mail: info@ssfrebaudengo.it

Orario Sportello Studenti:
Lunedì ore 09.30 – 13.30 e 16.00 – 19.00
Martedì CHIUSO
Mercoledì 9.30 – 12.30
Giovedì 16.00 – 19.00
Venerdì 9.30 – 12.30

Numero di visite per questo post: 16189

Ultimi commenti
  1. cindy

    Si sa già per caso se ci sarà questo corso per l’anno 2013/14?

  2. merita

    quando iniziano le iscrizioni corsi 2013?

  3. vittoria

    gradirei sapere se nella provincia di bergamo avete cordsi gratuiti grazie distinti saluti

  4. nataliya

    vorrei conoscere il programma dei corsi per l’anno 2013/2014

  5. halima

    quando avverrà la selezione 2013/14?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Facebook