Un commento di Ian Ssali dei “G2” sul dibattito sull’immigrazione