Elenco dei Mediatori Interculturali Piemonte

Partono le iscrizioni alla banca dati regionale dei mediatori interculturali.L’iniziativa è inquadrata all’interno del Progetto RMI- Piemonte sostenuto dalla Compagnia di San Paolo

A partire da oggi i Mediatori Interculturali attivi sul territorio piemontese hanno l’opportunità di iscriversi alla banca dati consultabile da istituzioni, cooperative, associazioni, fondazioni e privati che impiegano la mediazione interculturale nei vari ambiti di competenza.

L’iniziativa fa parte del Progetto RMI- Rete di Mediazione Interculturale regionale promossa dall’Associazione Multietnica dei Mediatori Interculturali (A.M.M.I) in collaborazione con l’IRES Piemonte, l’Associazione per gli Studi Giuridici sull’Immigrazione (ASGI) e il Comitato di Collaborazione Medica (CCM) con il sostegno della Compagnia di San Paolo.
Tra le diverse finalità del progetto c’è la creazione di un elenco regionale dei mediatori interculturali che permetterà alla rete di usufruire di un ampia scelta di professionisti di tutte le lingue. I mediatori iscritti all’elenco regionale avranno perciò la possibilità di avere un contatto diretto con i soggetti che ne richiedono la collaborazione. Inoltre i professionisti iscritti potranno usufruire di aggiornamento continuo in ambito giuridico a cura dell’associazione ASGI.

L’iscrizione alla banca dati è volontaria e non costituisce condizione necessaria per l’esercizio dell’attività professionale sul libero mercato. I dati saranno verificati dal gruppo di lavoro dell’associazione A.M.M.I. e in seguito resi pubblici sulla piattaforma online Mediato e sulla pagina online di A.M.M.I..

Per registrarsi all’elenco, si mandi all’indirizzo email: coordinamento@mediatoreinterculturale.it  i seguenti allegati:

1) la scheda con la richiesta di iscrizione sottostante,
2) il curriculum vitae,
3) l’attestato professionale,
La banca dati si aggiornerà periodicamente ogni inizio anno entro il mese di aprile

Modulo Iscrizione elenco regionale

L’elenco, il primo in regione Piemonte, è consultabile al seguente link:

http://www.piemonteimmigrazione.it/mediato/i-nostri-progetti/rmi-piemonte/banca-dati-mediatori

Per ulteriori informazioni e contatti: coordinamento@mediatoreinterculturale.it

Numero di visite per questo post: 19130

Ultimi commenti
  1. Rosa Mondragon

    Grazie per l’interessante informazione!

  2. Frida Serhati

    Questo è un passo importante verso il riconoscimento della figura del mediatore culturale come professionista! Auguri a tutti noi…!

    • michele

      buonasera
      ho una struttura ricettiva per citta dini stranieri, a chi posso rivolgermi per ingaggiare un mediatore?

  3. Cristina Rivetti

    Buon giorno a tutti . Sono un’ insegnante di Inglese, Francese e Spagnolo laureata in Lingue . Ho avuto inoltre esperienze come baby sitter – anche con bimbi stranieri – . Vorrei tanto lavorare nel sociale, credo di avere buona propensione al contatto con persone di diverse culture ed un forte desiderio di offrire il mio aiuto. Qualcuno mi puo’ indirizzare su come muovermi? Grazie a tutti

Rispondi

  • Facebook
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: